Veneto: Bonus affitto scadenza 10 dicembre 2021.

Pubblicata il 24/11/2021



La Regione Veneto mette a disposizione un bonus per pagare l’affitto dell’abitazione di residenza.
Il contributo è destinato ad aiutare le famiglie in difficoltà a causa dell’emergenza sanitaria Covid-19 e varia da 300 a 800 Euro a famiglia, in relazione all’affitto stimato non sostenibile.
Sarà possibile richiedere l’agevolazione fino al 10 Dicembre 2021. 
al seguente link: 
https://veneto.welfaregov.it/landing_pages/fsa_covid3/index.html



A CHI SPETTA
Il bonus affitto è indirizzato alle famiglie della Regione Veneto che:
sono titolari di un contratto di locazione, registrato a nome di chi presenta la domanda per alloggio occupato a titolo di residenza principale o esclusiva;
hanno subito, a causa del perdurare dell’emergenza Covid, una riduzione del reddito familiare superiore al 30%, desumibile confrontando la situazione reddituale attuale con quella precedente alla pandemia, ricavate rispettivamente dall’ISEE corrente e dall’ISEE ordinario.
REQUISITI
Quanti ambiscono a ricevere l’agevolazione economica devono possedere, inoltre, i requisiti di seguito riassunti:
residenza nel Veneto al momento della presentazione della domanda;
per i cittadini stranieri extracomunitari: possesso di titolo di soggiorno e dei requisiti per l’ingresso e la permanenza in Italia, oppure con istanza di rinnovo, entro i termini previsti, del titolo di soggiorno scaduto;
presentare o aver presentato, entro la data di scadenza del bando, Dichiarazione ISEE e Dichiarazione ISEE Corrente;
per i cittadini non italiani (comunitari ed extracomunitari), non essere destinatari di provvedimento di allontanamento dal territorio nazionale o revoca del permesso di soggiorno o diniego al rilascio o rinnovo dello stesso;
assenza di condanne per delitti non colposi puniti con sentenza passata in giudicato.
 
SOGGETTI ESCLUSI
Restano esclusi dal bonus affitti della Regione Veneto i nuclei famigliari che si trovano nelle seguenti condizioni:
 
  • titolari, al momento della domanda, di diritti di proprietà, usufrutto, uso e abitazione di alloggi o parte di essi per un valore complessivo imponibile ai fini IMU superiore a 40.000,00 Euro. Tale esclusione non opera nel caso in cui, per disposizione dell’autorità giudiziaria, l’alloggio sia dato in godimento al coniuge separato o nel caso in cui, per legge, spetti al genitore superstite il diritto di abitazione;
 
  • che abbiano in essere un contratto di locazione stipulato tra parenti o affini entro il secondo grado;
 
  • che abbiano un ISEE ordinario inferiore a 6.000;
 
  • residenti, alla data di presentazione della domanda, in alloggio di edilizia residenziale pubblica (ERP) o in alloggio a canone di locazione agevolato determinato in base alla situazione economica;
 
  • con domanda di sostegno all’affitto per emergenza COVID-19 presentata da altri componenti del nucleo familiare o contitolari del contratto di affitto rilevati dalla dichiarazione ISEE;
 
  • che abbiano un ISEE ordinario superiore a 35.000;
 
con ISP (Indicatore della Situazione Patrimoniale) ordinario superiore a 35.000;
 
con domanda priva di firma o documentazione allegata alla domanda non valida, illeggibile o incompleta;
 
  • che non hanno presentato una dichiarazione ISEE 2021 (DSU) entro il 3 Dicembre 2021;
 
  • che non hanno presentato una richiesta di calcolo dell’ISEE Corrente entro il 3 Dicembre 2021 oppure che hanno un ISEE Corrente scaduto alla data del 3 Dicembre 2021;
IMPORTO DEL CONTRIBUTO
L’ammontare del bonus affitto del Veneto varia da un minimo di 300 Euro a un massimo di 800 Euro a famiglia, a seconda dell’affitto stimato sostenibile.
Si rende noto che il beneficio sarà corrisposto ai soggetti scorrendo la graduatoria, fino a esaurimento delle risorse stanziate. Infine, si segnala che il contributo sarà accreditato direttamente sul conto corrente indicato nella domanda.
COME FARE DOMANDA
La domanda per richiedere il bonus affitto della Regione Veneto dovrà essere presentata entro il 10 Dicembre 2021 esclusivamente per via telematica a questa pagina.
Si segnala che, per presentare la domanda, non è indispensabile disporre di un pc, in quanto la procedura può essere effettuata anche mediante smartphone o tablet.



ULTERIORI INFORMAZIONI
Dopo l’approvazione della graduatoria da parte della Giunta Regionale, il richiedente sarà informato dell’esito della domanda all’indirizzo email comunicato.
 


Facebook Twitter
torna all'inizio del contenuto