Comune di Galliera Veneta

Foto gallery premiazione 6^ edizione concorso "Passi Verso l'Altro ".

Pubblicata il 18/06/2018


Per visualizzare la foto gallery cliccate qui.


Venerdì 8 giugno 2018 presso l'Istituto Comprensivo di Galliera Veneta si è tenuta la premiazione del concorso

"Passi verso l'Altro 6^ Edizione"
Episodi di solidarietà a Galliera Veneta e nel resto della Provincia di Padova,
nel periodo delle due Guerre Mondiali.


La selezione era aperta a tutti i ragazzi frequentanti le classi della Scuola  Secondaria di Primo Grado
dell’Istituto Comprensivo di Galliera Veneta che dovevano presentare un’opera consistente
in un testo di prosa o poesia accompagnato da un disegno illustrativo.
Il progetto è stato realizzato dall’Amministrazione Comunale, Assessorato alla Scuola e alla Famiglia
del Comune di Galliera Veneta, in collaborazione con l’Istituto Comprensivo
e con il contributo della Pro Loco di Galliera Veneta.
 

La Giuria del Concorso era composta dai signori:

CARLO RIGO – Presidente dell’Associazione Pro Loco di Galliera Veneta, STEFANO BONALDO – Sindaco del Comune di Galliera Veneta, LAURA BALDI – Vice Sindaco e Assessore alla Scuola e ai Servizi Sociali del Comune di Galliera Veneta,PIERPAOLO ZAMPIERI – Dirigente dell’Istituto Comprensivo di Galliera Venet, FIORENZA MARCONATO – Dirigente del Liceo Tito Lucrezio Caro di Cittadella, GIOVANNI TONELOTTO – Docente di lettere, AMELIA PAROLIN – Componente comitato Ass. Pro Loco

 

I componenti della giuria, oltre ad esprimere una  valutazione complessiva molto positiva per l’impegno e la serietà dimostrata dai ragazzi, quest’anno hanno espresso in modo particolare il loro apprezzamento per il tema scelto in questa edizione, che ha comportato una ricerca di testimonianze di solidarietà di persone che hanno vissuto la quotidianità della guerra, con particolare riferimento alla storia locale, della quale si può trovare poco o niente sui libri di testo.

Dai componimenti e dai disegni, emerge chiaramente come i ragazzi siano stati molto colpiti nell’ascoltare le vicende di chi, magari anche senza essere al fronte, ha dovuto ogni giorno combattere la propria battaglia personale per sopravvivere all’interno di un conflitto mondiale.

Tutti gli elaborati testimoniano l’esistenza di grandi valori umani e il coraggio di coloro che  rischiarono la propria vita, ignorarono la legge, si opposero all’opinione pubblica e osarono fare ciò che era giusto.

Questa raccolta offre sicuramente un taglio diverso da tanti altri scritti ufficiali sull’argomento ed i ragazzi hanno imparato che la storia è stata fatta anche da uomini e donne umili e semplici, che hanno lottato per affermare idee di libertà e democrazia. Passeggiando per le strade della nostra cittadina, da ora in avanti, quando vedranno una lapide commemorativa di quei fatti, non potranno fare a meno di pensare a quelle persone che si sono sacrificate per noi, anche a rischio della propria vita.


Facebook Google+ Twitter