Comune di Galliera Veneta

GALLIERA FESTEGGIA LA CENTENARIA MARIA MAZZONI

Pubblicata il 08/01/2018

  

Il 7 gennaio 1918 nasce a Roseto degli Abruzzi, Provincia di Teramo, sulla bella costa adriatica abruzzese, da una famiglia di pescatori terza di sei fratelli, e subito la sua vita è segnata dalla tragedia della Grande guerra, i suoi tre fratelli, marinai come da tradizione, combatteranno ma solo uno riuscirà a tornare a casa.
Il Sindaco Stefano Bonaldo e l’Assessore Italo Perfetti hanno reso omaggio stamattina a Maria che li attendeva assieme alla figlia Chira Carla.
Particolare fu il motivo per cui Maria giunse a Galliera, da giovane accudiva assieme alle donne del suo paese un ospedale militare da campo nel quale trovò cure il gallierano Antonio Tosetto, reduce dalle battaglie della guerra in Grecia e che diverrà suo marito già nel 1942.
Dalla loro unione nacquero tre figli: Luciano, Chira Carla e Irma Maria, ma purtroppo la vita aveva in serbo per Maria un destino difficile, infatti, il caro marito morì giovane appena 37enne lasciando la sposa con tre figli da accudire. Non solo, poco più di mese dopo, Maria dovette fare fronte anche alla perdita della figlia più piccola a causa di un incidente. Maria si dedicò da allora totalmente ai suoi figli e al lavoro da inserviente presso il Sanatorio in Villa.
Una signora affabile che ha un’ottima salute e una mente lucidissima, sempre con la battuta pronta con il sorriso trattenuto ma sincero tipico degli abruzzesi e di chi ha dovuto affrontare molte prove nella vita.
Il segreto di Maria? Lei dice il tanto pesce mangiato da giovane perché il padre era pescatore e la carne costava molto, ma anche la fortuna in 100 anni di non aver mai dovuto ricorrere a medici né di aver preso nessuna medicina, neppure un’aspirina, come le diceva il dott. Giannini medico del Sanatorio: le medicine fanno male.
 
AUGURI MARIA!
 


Facebook Google+ Twitter