Comune di Galliera Veneta

ARCHEOAMBIENTE a Parigi.

Pubblicata il 17/10/2017

  
 
Immedesimarsi in due personaggi chiave della storia evolutiva delle nostre popolazioni: il cacciatore paleolitico, nomade, che sopravviveva nella natura ed il primo contadino dell’età neolitica, sedentario, che ha inventato la fattoria allevando animali e coltivando i campi, questa l’avventura Archeoambiente rivolto ai ragazzi delle elementari. Come avevamo anticipato nell’articolo del Giugno scorso, il progetto

Archeoambiente,
svoltasi anche quest’anno nella classe terza elementare di Galliera e di Borghetto,
è stata presentata nei giorni scorsi a un congresso internazionale di Pedagogia e Psicologia a Parigi.

Relatori di questa esperienza educativa sono stati il suo ideatore ed operatore prof. Domenico Nisi che da molti anni la svolge in Lombardia, Trentino-Alto Adige ed in Veneto, l’antropologa Marta Villa dell’Università di Trento e di Mendrisio in Svizzera, il Vice Dirigente dell’Istituto Comprensivo di S. Martino di Lupari Andrea Bernardi, la Referente del Plesso di Borghetto Vania Pinton ed il Sindaco di Galliera Stefano Bonaldo che da anni finanzia Archeoambiente per la classe terza elementare del Plesso Manesso presente a Parigi attraverso un messaggio ai partecipanti.

Il successo di questa presentazione è stato evidente proprio per le continue domande che  i presenti hanno rivolto ai relatori al fine di conoscere i dettagli del progetto educativo e si può quindi affermare che Archeoambiente ha tenuto davvero banco in sede di congresso.

La sensazione  dei relatori è stata quella di aver preso atto non solo del riconoscimento ricevuto del valore di questa iniziativa ma dello stupore che i congressisti provenienti da varie parti del mondo, hanno dimostrato nello scoprire  che in Italia si producono queste attività educative nella scuola.

Il fatto che stupisce maggiormente è che i nostri erano gli unici relatori italiani in tutto il congresso, incredibilmente nessun Istituto di Pedagagia delle Università Italiane si è reso presente e il Convegno Internazionale di Parigi sul tema “Stare bene a Scuola e migliorare l’Apprendimento”, è stato organizzato dall’ Università della Sorbona di Parigi ed il Ministero dell’Educazione Francese.

Ora si sta lavorando attraverso i collegamenti parigini alla possibilità di realizzare scambi scolastici tra le scuole del nostro territorio e quelle del bacino di Parigi e altre iniziative ancora di cui si avranno notizie prossimamente.


Facebook Google+ Twitter