MUTILATI ED INVALIDI DEL LAVORO

Presidente  Sig.BRUNA MENEGHETTI 
 

Tel. 049 5965080 
Via Livenza n. 3 
35015 GALLIERA VENETA (PD) 
 

colelgatevi al sito www.anmil.it
 

 
 

L’Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi del Lavoro opera dal 1943 ed è attualmente riconosciuta come un Ente morale con personalità giuridica di diritto privato, cui è affidata, con D.P.R. 31 marzo 1979, la tutela e la rappresentanza di coloro che sono rimasti vittime di infortuni sul lavoro, delle vedove e degli orfani. 
Dal 1° maggio 1999 l'ANMIL è entrata nel Consiglio di Indirizzo e Vigilanza (CIV) dell'INAIL quale unico rappresentante degli invalidi del lavoro. Assiste e tutela moralmente gli invalidi del lavoro attraverso numerosi servizi e promuovendo iniziative tese a migliorare la legislazione in materia di infortuni sul lavoro e di reinserimento lavorativo e a sensibilizzare l’opinione pubblica su questi temi. 

Oltre ad una serie di iniziative, a carattere locale e/o nazionale, riguardanti interventi di sensibilizzazione sia in materia di prevenzione antinfortunistica sia in materia di tutela delle vittime degli incidenti sul lavoro, ogni anno abbiamo due appuntamenti fissi (l’8 marzo e la seconda domenica di ottobre) che coinvolgono l’intero territorio nazionale. In particolare la seconda domenica di ottobre, fin dal 1951, si celebra in tutta Italia la Giornata per le vittime degli incidenti sul lavoro, manifestazione istituzionalizzata con Direttiva del Governo del 1998. Da alcuni anni, inoltre, l’8 marzo avviamo iniziative e progetti articolati riguardanti il tema dell’infortunio per le donne. 

Attualmente l’ANMIL conta circa 470.000 iscritti e rappresenta e tutela una categoria composta da oltre 980.000 titolari di rendita tra infortunati sul lavoro, vedove ed orfani di caduti sul lavoro. 

L’ANMIL è diffusa in modo capillare sul territorio nazionale con: 

Sede Centrale a Roma, 21 Sedi regionali, 103 Sezioni provinciali, 200 Sottosezioni, 500 tra Delegazioni comunali e fiduciariati. 

L'ANMIL offre una serie di servizi gratuiti tra cui: 
• consulenza medico-legale sui postumi dell’infortunio; 
• consulenza legale generica e specialistica; 
• patrocinio per questioni connesse al collocamento al lavoro; 
• istruzione di pratiche in materia infortunistica, previdenziale ed assistenziale; 
• rapporti con gli enti locali per l’erogazione di prestazioni legate all’invalidità; 
• Numero Verde per l’assistenza tecnica in materia previdenziale 800.864173 
• Numero Verde per il sostegno psicologico degli infortunati sul lavoro 800.275050 

Il periodico bimestrale «Obiettivo tutela - anmil», edito dall’Associazione, viene inviato, oltre che ai circa 460.000 iscritti, anche ai parlamentari e ai principali referenti istituzionali dell’Associazione. 

Inoltre l’ANMIL per venire incontro alle esigenze della categoria si è costituita come Agenzia per il lavoro al fine di favorirne la formazione e l’inserimento lavorativo dal momento che l’occupazione è una delle problematiche più sentite. 

Le iniziative realizzate dall’Associazione per promuovere la cultura della sicurezza nei luoghi di lavoro e quelle per migliorare la tutela delle vittime di infortuni sono numerose e cercano di coinvolgere istituzioni, organizzazioni e opinione pubblica affinché ci sia una maggiore attenzione verso una questione dalle molteplici sfaccettature e dai risvolti negativi che l’intera società non può più ignorare. 

 

torna all'inizio del contenuto