25 novembre 2020 - Giornata mondiale contro la violenza sulle donne - Un panchina rossa a perenne memoria.

Pubblicata il 25/11/2020

 
Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne 25 novembre 2020
 "Una donna colpita dalla violenza di un uomo lascia un vuoto che non può essere dimenticato."
 
La panchina rossa, colore del sangue, ormai è diventata, nell’immaginario collettivo,
il simbolo del posto occupato da una donna vittima di un amore malato e sbagliato,
è il simbolo di un percorso di sensibilizzazione contro il femminicidio.

 
 A Galliera, l’assessore Luisa Bernardi (accompagnata dal Sindaco Italo Perfetti, dal Vicesindaco Mariano Zambon,
dal Consigliere Mario Bianchi, e col contributo dell’artista Sergio Bigolin e di Anita Brotto
)
ha voluto ricordare la Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne facendo diventare

la "Panchina Rossa" un monito a 
“Non fermarsi di fronte alla violenza”.
 
La panchina posta nella piazza del paese non è solo un posto vuoto ma è l’immagine stessa
della violenza, della mancanza, della frattura, della lacerazione.
 
 
Rappresenta il corpo martoriato e umiliato ma anche le profonde ferite che restano nelle anime, nelle famiglie,
nella comunità: ferite di fronte alle quali non si può rimanere indifferenti.

 
Davanti a questa panchina rossa ognuno può far memoria
(questo il significato delle parentesi prive di testo ma colme di nomi, momenti, ricordi..)
e soprattutto tutti devono mobilitarsi contro la violenza di genere.
















 
 


Facebook Twitter
torna all'inizio del contenuto